Rivedere i miei passi

20120921-125538.jpg

Lavorare nel sociale è complesso.
Tornare la sera a casa con il cervello pieno di parole,di promesse,di frasi fatte.
Rapportarsi con le difficoltà quotidiane di persone fragili.
Avere 25 anni e consigliare uomini di 60.
Che hanno conosciuto il dolore,l’umiliazione,la rinascita e la paura.
Il mio è un lavoro tramite il quale si impara il senso della parola “umiltà”
Anche se capita di incontrare assistenti sociali che giudicano e si impuntano avendo osservato una persona 12 minuti.
Bisogna partire dal presupposto di vedere solo una sfumatura dell’arcobaleno.
Gli esseri umani sono di mille colori diversi.
Amo questo lavoro perché mi costringe a rivedere i miei passi.
Solo in questo modo è possibile trovare il cammino.

Un’Assistente Sociale

Annunci

2 thoughts on “Rivedere i miei passi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...